Traduzioni PER LA Ricerca Clinica

Traduzioni per la ricerca clinica

Qual è il ruolo delle traduzioni nella ricerca clinica?

Una molecola su 10.000 arriva sul mercato grazie a un processo che comincia con l’identificazione di un bersaglio farmacologico e con la scoperta di sostanze in grado di legarsi in modo specifico e selettivo a tale bersaglio (lead compounds) e che dura dai 10 ai 15 anni.

La ricerca clinica è la fase più cruciale dello sviluppo di un farmaco, quella nella quale la molecola selezionata deve dimostrare di essere sicura ed efficace nell’uomo.

Le sperimentazioni cliniche, per poter essere avviate, devono essere autorizzate da un’autorità regolatoria competente (l’AIFA in Italia). Devono inoltre ottenere il parere favorevole da parte del Comitato Etico con competenza sul centro sperimentale. Questo parere si basa su una valutazione in primo luogo etica, ma anche scientifica e metodologica.

Alla domanda di autorizzazione devono essere allegati alcuni documenti in lingua locale.

Quali documenti?

Il traduttore specializzato in sperimentazioni cliniche lavora su documenti anche molto diversi tra loro per natura, struttura, registro e stile: sinossi del protocollo, foglio informativo e modulo di consenso informato per il paziente, informativa sul trattamento dei dati personali, lettera per il medico di base, tesserino del paziente, scheda raccolta dati e diario del paziente, ove previsti.

È inoltre necessaria la traduzione della convenzione per sperimentazione clinica, che viene stipulata tra l’azienda ospedaliera e il promotore della sperimentazione e/o la CRO da questi incaricata e di ogni altro modulo di consenso specifico (per test genetici opzionali, per la partner in gravidanza, assenso per minori, consenso per eventuali sottostudi) o documento informativo o di istruzioni che abbia come destinatari i partecipanti alla ricerca.

L’importanza della formazione continua

Perché la formazione continua è così importante per il traduttore specializzato nel campo dello sviluppo dei farmaci e della ricerca clinica?

La risposta è semplice e può essere riassunta con una sola parola: innovazione.

L’innovazione è un tassello importante in tutti i campi, ma è assolutamente imprescindibile nel campo delle sperimentazioni cliniche.

Questo tassello fornisce naturalmente importanti benefici ma pone anche considerevoli sfide, in quanto richiede ai nostri sistemi di governance, alla normativa e a tutti gli stakeholder coinvolti un continuo sforzo di flessibilità.

La stessa flessibilità che è richiesta al traduttore specializzato in ricerca clinica, che deve necessariamente tenere il passo con questa realtà in continuo mutamento.

E ciò è possibile solo con la formazione continua, e nello specifico con la partecipazione a workshop, seminari e convegni attraverso i quali mantenersi costantemente aggiornati sugli importanti cambiamenti in atto e su quelli all’orizzonte.

 

L’importanza di tradurre SOLO ciò che si conosce

In un settore come quello medico e della sperimentazione, una singola parola può fare la differenza.

PharmaTrad conosce bene le implicazioni regolatorie che la scelta di un termine piuttosto che di un altro può avere.

Ecco perché nel nostro lavoro facciamo costante e attento riferimento a risorse ufficiali, quali MedDRA, gli Standard Terms dell’EDQM, la classificazione ICD dell’OMS, e alla documentazione ufficiale di EMA, AIFA e di altre istituzioni.

 

C’è altro?

Naturalmente, last but not least, c’è lo stretto rapporto di collaborazione con il committente, che consente il proficuo scambio di know-how e di esperienze e un efficiente problem-solving.

Questo perché non ci consideriamo solo un vostro fornitore di servizi, ma piuttosto un vostro partner con il quale raggiungere i vostri importanti obiettivi!

PHARMATRAD TRADUZIONI MEDICHE, FARMACEUTICHE, SCIENTIFICHE. Taduttore medico scientifico: ricerca clinica, malattie rare, studi clinici, italiano, inglese

Ricerca clinica

In un settore come quello medico e della sperimentazione, una singola parola può fare la differenza. Ecco perché nel nostro lavoro facciamo costante e attento riferimento a risorse ufficiali, quali MedDRA, gli Standard Terms dell’EDQM, la classificazione ICD dell’OMS, e alla documentazione ufficiale di EMA, AIFA e di altre istituzioni.

PHARMATRAD TRADUZIONI MEDICHE, FARMACEUTICHE, SCIENTIFICHE. Taduttore medico scientifico: ricerca clinica, malattie rare, studi clinici, italiano, inglese

Malattie rare

Le malattie rare rappresentano una tematica giovane e pertanto con infinite possibilità di sviluppo e nella quale il lessico e le categorie concettuali non sono ancora consolidate. Compito del traduttore è pertanto quello di seguire con attenzione l’evoluzione sia contenutistica sia terminologica che certamente si avrà nei prossimi anni.

PHARMATRAD TRADUZIONI MEDICHE, FARMACEUTICHE, SCIENTIFICHE. Taduttore medico scientifico: ricerca clinica, malattie rare, studi clinici, italiano, inglese

Dispositivi medici

La conoscenza dettagliata di normative, regolamenti e disposizioni, nonché di indicazioni e istruzioni del produttore, costituisce un elemento fondamentale per un traduttore perché deve veicolare il funzionamento dei dispositivi da una lingua a un’altra in modo chiaro, corretto e comprensibile al fine di ridurre al minimo eventuali rischi derivanti dall’utilizzo di tali unità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi